1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Industrie a rischio di incidente rilevante

Per incidente rilevante si intende "un evento, quale un'emissione, un incendio o una esplosione di grande entità dovuto a sviluppi incontrollati che si verificano durante l'attività di uno stabilimento e che dia luogo ad un pericolo grave, immediato o differito, per la salute umana o per l'ambiente, all'interno o all'esterno dello stabilimento, e in cui intervengano una o più sostanze pericolose."
Tali industrie sono regolate da normativa specifica: in particolare dal Decreto Legislativo 334 dell'agosto 1999, recepimento della Direttiva europea n. 82 del dicembre 1996 nota come "direttiva Seveso 2 " e dai molti decreti di attuazione dello stesso.
A seconda della pericolosità e della quantità di sostanze che sono presenti, a qualsiasi titolo, in stabilimento, tali industrie vengono considerate a maggiore o minor rischio e conseguentemente ad obblighi più o meno onerosi. Le aziende che rientrano negli obblighi previsti dall'art. 8 del Decreto 334/99 sono le aziende a più alto rischio.
Inoltre ogni stabilimento è tenuto a notificare la sua esistenza e il tipo (in particolare la pericolosità) di sostanze che vengono usate; le industrie classificate negli articoli 8 - 6 devono anche inviare al Sindaco del comune dove è ubicata l'azienda una Scheda informativa per la popolazione in cui vengono esposti i rischi e i piani di emergenza.
Il Sindaco del comune dove è sito lo stabilimento è tenuto a divulgare i contenuti della scheda alla popolazione.
 

 

Comportamento da tenere in caso di situazione di pericolo
 
Nel caso in cui si manifestassero situazioni tali da provocare effetti pericolosi nel centro abitato, le norme di comportamento di carattere generale suggerite alla popolazione situata entro le possibili aree a rischio, fatte salve eventuali disposizioni e/o istruzioni puntuali emanate dall'Autorità competente, sono le seguenti:

In caso di allarme, agite subito e in modo disciplinato:

- portatevi al chiuso
- chiudete porte e finestre, fermate gli impianti di ventilazione, condizionamento e riscaldamento
- rimanete in ascolto alla radio o alla televisione locale, prestate attenzione ad eventuali messaggi per altoparlante - seguite le istruzioni fornite
- non fumate e non usate fiamme libere, non provocate scintille; spegnete i fornelli ed ogni altra fonte d'innesco
- non usate il telefono: lasciate libere le linee per le comunicazioni di emergenza
- non recatevi a cercare i figli a scuola
- al segnale di cessato allarme potrete riaprire le finestre e le porte  

In ogni caso:
eseguire le istruzioni impartite dalle Autorità competenti facendo fede ai canali di comunicazione ritenuti dalle stesse Autorità più adeguati alle situazioni

 

Di seguito si allega copia delle schede informative inviate dalle aziende, presenti sul territorio, soggette a notifica:
 
ILTE:

 
ESCLUSIONE DELLO STABILIMENTO ILTE DALL'ELENCO INDUSTRIE A RISCHIO 
Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Generale per le Valutazioni Ambientali con nota del 25.06.2010  ha comunicato ufficialmente la presa d'atto dell'esclusione della Ditta ILTE  di Via Postiglione n. 30 dall'assoggettabilità al Decreto Legislativo 334/99 e s.m.i. (Industrie a Rischio di Incidente Rilevante) con conseguente aggiornamento dell'Inventario Nazionale degli stabilimenti a rischio di incidente rilevante in capo al Ministero. Rimangono tuttavia  sempre valide le procedure di auto-tutela nonchè  di gestione dell'emergenza in caso di incidente presso lo stabilimento.  

 
 

ALBESIANO SISA VERNICI SRL:

 
Specified page [BLOB:ID=690] not present in index.