1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Varie

 

Servizio notifiche

Ufficio dei Messi Notificatori, presso il Corpo di Polizia Municipale provvede alle notifiche a domicilio degli atti provenienti anche dalle altre Amministrazioni Pubbliche.
Viene rilasciato un avviso, con il quale ci si dovrà presentare con urgenza presso l' Ufficio Messi.
Del deposito verrà dato avviso mediante raccomandata.

 

Albo pretorio

L'Albo Pretorio è il luogo in cui i cittadini possono informarsi sulle delibere e decisioni del Comune. L'Albo è formato da una serie di bacheche, nelle quali sono esposte copie di delibere, ordinanze, convocazioni della Giunta e del Consiglio Comunale, pubblicazioni di matrimonio, delibere di altri enti pubblici, avvisi per bandi di concorso, aste, gare d'appalto e avvisi di deposito di atti di amministrazioni pubbliche indirizzati a soggetti irreperibili. 
Si può prenderne visione direttamente o, eventualmente, mediante richiesta di copie, che potrà essere effettuata durante l'orario di apertura degli uffici all' Archivio Comunale. L'Albo Pretorio ha sede presso l'atrio della Centrale Operativa del Corpo Polizia Municipale
E' consultabile tutti i giorni dalle ore 7,30 alle ore 23,00

Per il rilascio di eventuali copie è richiesto il pagamento dei costi di riproduzione, fissato in Euro 0,10 a foglio

 

Rinvenimento di oggetti

Gli oggetti rinvenuti si devono consegnare al  Corpo di Polizia Municipale che rilascerà  regolare ricevuta utilizzabile ai fini dell'esercizio del diritto di proprietà ai sensi del Codice Civile.
Ove si tratti di oggetti che, per la presenza temporanea di documenti d'identità, siano attribuibili ad un preciso proprietario, l'Ufficio stesso si premura di inviare avviso all'indirizzo di residenza. Per i ritrovamenti in denaro piò essere richiesto al proprietario un compenso proporzionale alla somma ritrovata.
Qualora lo smarrimento avvenga altrove gli oggetti saranno trasmessi a questo Corpo di Polizia Municipale.

 

Suggerimenti

  • Abitazioni private: A tutela della quiete pubblica, il Regolamento di Polizia Urbana stabilisce che nelle abitazioni private non si possono installare macchine da lavoro che non siano autorizzate. Inoltre è vietato dopo le ore 23 cantare e fare schiamazzi nelle pubbliche vie. E' pure vietato nelle case fare rumori incomodi al vicinato ed uso eccessivo di pianoforti, apparecchi radiofonici e simili dalle ore 22 alle ore 8 del mattino.
  • Affissioni: Premesso che, in linea di massima, qualsiasi forma di pubblicità deve essere autorizzata si ricorda che i cartelli "VENDESI" o "AFFITTASI" quando sono collocati sullo stabile in cui è sito l'immobile oggetto della vendita o della locazione e riporta nel testo la dicitura "in questo stabile" opp. l'indirizzo dello stesso, sono esentati dall'autorizzazione e ovviamente dal tributo se le loro superfici non superano un quarto di mq (cm 50x50). Sovente si notano in esercizi commerciali avvisi al pubblico (es.: studente impartisce.......; Cercasi........) sui quali è stata apposta la marca da bollo; detto comportamento non legittima l'esposizione che è regolare quando riporta il timbro autorizzante del Servizio Affissioni. Il tributo è dovuto se l'avviso o la locandina supera 300 cmq (es.: cm 10x30 opp. 15x20); in questo caso occorre recarsi all'A.I.P.A __s.r.l.__ (Servizio Affissioni) sita in Via Tenivelli 37 (Tel. 011/64.18.07) per la timbratura del materiale pubblicitario previo pagamento di quanto dovuto.
  • Antifurti: Le norme sono state fissate dalle leggi dello stato per i livelli di emissione sonora. I tempi di durata degli allarmi a seconda che gli stessi siano installati sui veicoli o presso le abitazioni devono essere limitati per non arrecare molestia o disturbo ai cittadini.  Veicoli: la durata non può superare complessivamente 3 minuti; Alloggi: la durata non può superare complessivamente 15 minuti. (Per complessivamente si intende la somma dei tempi di emissione sonora allorché essa sia intermittente)
  • Cani: Come noto, salve le eccezioni previste, i cani debbono essere condotti al guinzaglio e si consiglia di non superare i 2 metri di lunghezza; occorre ricordare che bisogna essere sempre in grado di rimuovere le deiezioni dell'animale; preme infine evidenziare che se l'animale viene trasportato su un veicolo si deve fare in modo che lo stesso non sia di impedimento alla guida (art. 169 CdS). Per ulteriori informazioni rivolgersi all'Ufficio Polizia Amministrativa (011.6401.377)
  • Condomini: Si rammenta che nell'atrio dello stabile è opportuno affiggere il nome, l'indirizzo ed il numero di telefono dell'amministratore dello stabile.
  • Opere interne ad abitazioni: Sebbene per detti lavori siano previste delle "facilitazioni" rispetto alle più restrittive norme generali, occorre affidarsi ad un tecnico abilitato il quale deve asseverare che i lavori vengono eseguiti nel rispetto delle leggi vigenti. Occorre anche porre in atto tutte le cautele idonee a contenere i rumori conseguenti; si consiglia di lavorare nelle seguenti ore: giorni feriali: dalle ore 8 alle ore 20; giorni festivi: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 20.
  • Pubblicità sui veicoli: La pubblicità sui veicoli è consentita esclusivamente se effettuata per conto proprio. L'autorizzazione per questa forma di pubblicità è insita nella quietanza di pagamento del tributo (se dovuto) che deve essere esibita agli agenti. Il tributo non è dovuto a condizione che: 1. sul veicolo siano riportate esclusivamente il nome, l'indirizzo e l'attività della ditta; 2. le scritte siano riportate per un massimo di 2 volte; 3. la superficie di ciascuna delle scritte non sia superiore a mezzo metro quadrato.
  • Strumenti musicali: Premesso che chi fa uso di detti strumenti in stabili di civile abitazione deve fare in modo che sia contenuto al massimo il disturbo al vicinato, essi possono essere usati dalle ore 8 alle 22, salvo la completa insonorizzazione del locale.
 

Le norme di riferimento sono previste dal vigente Regolamento di Polizia Urbana nonchè dal Regolamento in materia di tutela dall'inquinamento acustico.

 

Numeri utili

Ente d'emergenza
Numero
Polizia Municipale
Centrale Operativa: emergenze
011.64.01.204
Prefettura
011.55.891
Questura
011.55.881
Carabinieri
112
Polizia
113
Polizia Stradale
011.56.401
Vigili del Fuoco
115
Guardia di Finanza
117