1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

GLI SPIRITI DELLA NATURA

SPIRITI DELLA NATURA

GLI SPIRITI DELLA NATURA. La persistenza del sacro dal Paleolitico al Medioevo

In tutte le Alpi Occidentali esistono testimonianze della persistenza del sacro dalla preistoria a oggi, siti che per la loro stessa conformazione o posizione - luoghi elevati, fonti, luoghi nascosti, boschi - da sempre localizzano l'esperienza umana del sacro. Fonti "sacre" (le fonti sacre e le loro acque miracolose sono testimoniate dall'antichità a oggi sia pure secondo religioni e culti diversi), alberi sacri o particolari formazioni rocciose sono serviti da luoghi di culto preistorici, pre-romani, romani, cristiani. La mostra ospitata al museo di Pinerolo fino a maggio 2015 mette in evidenza "lo stretto collegamento tra il sorgere del fenomeno religioso nell'uomo e le sue prime rappresentazioni simboliche e la persistenza della sacralità che tali simbologie ed i luoghi stessi in cui trovano attuazione hanno assunto ed hanno continuato ad assumere nel tempo, dalla Preistoria al Medioevo per giungere, in molti casi, sino ai nostri tempi". (Dario Seglie)

 
Pagina aggiornata al 11/05/2016