1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Rinnovo delle concessioni di posteggio per l'esercizio del commercio su aree pubbliche

 

Con riferimento alle Linee Guida di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale 14 dicembre 2020, n. 1-2555 "Approvazione delle indicazioni regionali relative alle modalitÓ procedimentali per il rinnovo delle concessioni di posteggio per l'esercizio del commercio su area pubblica in scadenza al 31 dicembre 2020", si comunica che il Servizio AttivitÓ Economiche con la determinazione n. 2494 del 22.12.2020 ha avviato d'ufficio il procedimento di rinnovo dodecennale delle concessioni di posteggio su area pubblica in scadenza al 31.12.2020.

Come previsto dalla normativa vigente, il procedimento di verifica da parte dell'ufficio durerÓ sei mesi (fino al 30 giugno 2021), salvo sospensione o interruzione dei termini nei casi previsti dalla legge.La verifica consisterÓ nel controllo del mantenimento dei requisiti soggettivi di onorabilitÓ e professionali, verifica della regolaritÓ del DURC, iscrizione ai registri camerali quale impresa attiva per l'attivitÓ di commercio su area pubblica, ove non sussistano gravi e comprovate cause di impedimento temporaneo all'esercizio dell'attivitÓ.Il mancato possesso dei suddetti requisiti comporterÓ l'impossibilitÓ di rinnovo della concessione del posteggio e dell'autorizzazione commerciale, con conseguente automatica revoca della concessione, pertanto si invitano gli interessati a verificare il possesso dei suddetti requisiti e/o alla relativa regolarizzazione.In caso di sussistenza dei suddetti requisiti la concessione sarÓ rinnovata d'ufficio fino al 31/12/2032.

Leggere con attenzione il testo integrale dell'avviso, gli allegati e la determinazione di approvazione dell'avviso, pubblicati in calce alla pagina.

N.B. Nelle more della conclusione delle procedure amministrative di verifica dei requisiti, le concessioni si intendono prorogate per il periodo a ci˛ strettamente funzionale e comunque non oltre il 30 giugno 2021.

 
 
 
 

Con la determinazione dirigenziale n. 1105/2021 sono state rinnovati d'ufficio, per la durata dei prossimi dodici anni (fino al 31.12.2032) le concessioni di posteggio sulle aree pubbliche in scadenza al 31.12.2020, sulla base delle disposizioni previste dal Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico e delle Linee Guida regionali di cui alla D.G.R. n. 1-2555 del 14.12.2020.I titolari di posteggio riportati nell'allegato A alla predetta determinazione sono risultati in possesso dei requisiti di legge previsti.

Inoltre, per effetto delle disposizioni di cui alla D.G.R. n. 28-3109 del 16.4.2021 e del D.L. n. 41 del 22 marzo 2021 (coordinato con la Legge di conversione n. 69 del 21 maggio 2021) Ŕ stata prorogata la validitÓ delle concessioni di posteggio per l'esercizio del commercio sulle aree pubbliche in scadenza al 31.12.2020 per la durata di ulteriori 90 giorni a decorrere dalla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 (ad oggi il 31 luglio 2021), quindi fino al termine del 31.10.2021. 
Per cui, i titolari di posteggio riportati nell'allegato B alla predetta determinazione, che non sono risultati in possesso dei requisiti di legge previsti, dovranno provvedere con urgenza alla conformazione delle irregolaritÓ segnalate dal Servizio AttivitÓ Economiche, in merito ai motivi ostativi al rinnovo della concessione di posteggio - entro il termine del 30.10.2021 - trasmettendo la relativa documentazione di regolarizzazione all'indirizzo protocollo@cert.comune.moncalieri.to.it 
Si ricorda che, salvo successivi interventi normativi in materia, la permanenza dei motivi ostativi al rinnovo alla data del 30.10.2021, comporterÓ la revoca della concessione di posteggio e della relativa autorizzazione commerciale, con il conseguente divieto di prosecuzione dell'attivitÓ di vendita su area pubblica a partire dal 01.11.2021.

 

Visto il perdurare dello stato di emergenza legato al Covid-19 (attualmente prorogato dalla normativa vigente al 31.12.2021), salvo successive modifiche normative in materia, la permanenza di motivi ostativi al rinnovo alla data del 31.03.2022, comporterÓ la revoca della concessione di posteggio e della relativa autorizzazione commerciale, con il conseguente divieto di prosecuzione dell'attivitÓ di vendita sul mercato a partire dal 1.04.2022.