1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Ordinanze e provvedimenti amministrativi

 

Secondo quanto stabilito dalla Direttiva Europea 2008/50/CE del 21 maggio 2008, dal decreto legislativo 155/2010 e provvedimenti ad essi riconducibili, in caso di superamento dei valori limite o obiettivo per la qualità dell'aria gli Stati membri, gli enti Regionali e locali - ciascuno per i propri profili di competenza - sono tenuti a disporre piani, azioni e provvedimenti per riportare la qualità dell'aria a livelli accettabili inferiori alle soglie disattese. Con sentenza del 10 novembre 2020 (causa C-644/18) della Corte di Giustizia dell'Unione europea, la Repubblica italiana è stata condannata per esser venuta meno agli obblighi imposti dal soprarichiamata direttiva 2008/50/CE. La Regione Piemonte è coinvolta nella procedura citata avendo superato, in maniera sistematica e continuativa, i valori di concentrazione di PM10 in tre delle quattro zone in cui è stato suddiviso il proprio territorio per la qualità dell'aria. Il comune di Moncalieri ricade nella zona denominata come Agglomerato di Torino (IT0118), oggetto di infrazione. In un quadro di collaborazione pluri-decennale con gli Enti sovraordinati - quali la partecipazione ai Tavoli di Coordinamento periodici presieduti dalla Città metropolitana di Torino (già Provincia di Torino) e l'adesione ad iniziative Regionali - il comune di Moncalieri ha emanato le relative ordinanze sindacali per la limitazione delle emissioni da applicarsi sul proprio territorio comunale, consultabili alla pagina https://www.comune.moncalieri.to.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3446

Come già indicato nell'ordinanza recante le misure strutturali e temporanee di limitazione delle emissioni, con l'approssimarsi della stagione invernale si raccomanda la massima precauzione invitando tutta la popolazione:

 
  • Ad usare il meno possibile l'automobile per la mobilità urbana e a privilegiare l'uso di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale;
  • A gestire gli impianti di riscaldamento degli edifici adibiti a civile abitazione in modo che la temperatura degli ambienti non superi i 18 °C (con tolleranza di 2°C), così come previsto dalla normativa vigente (D.P.R. 412/93 e D.P.R. 551/99) e a gestire gli impianti di riscaldamento degli altri edifici in modo da limitare al minimo indispensabile gli orari di accensione e la temperatura degli ambienti;
  • Ad attenersi alla prescrizioni relative l'abbruciamento di materiale vegetale all'aperto, gli spandimenti su suolo agricolo, l'utilizzo di stufe / caminetti a legna e pellet;
  • A prendere visione del Regolamento comunale di Tutela degli Animali e della relativa ordinanza per il divieto di accensione dei fuochi d'artificio, petardi e assimilabili - avente ricaduta anche sulla qualità dell'aria - all'indirizzo https://www.comune.moncalieri.to.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3912