1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Commissione Edilizia Comunale

 La Commissione Edilizia Ŕ un organo tecnico consultivo comunale in tema di qualitÓ urbana in campo edilizio, architettonico ed urbanistico, esprime parere obbligatorio, non vincolante, nei seguenti casi

  1. per il rilascio di permessi di costruire o, in generale,sulle pratiche edilizie relative ad interventi che ai sensi di legge sono soggetti al preventivo rilascio di titolo abilitativo;
  2. per  interventi di nuova costruzione, ampliamento, sostituzione edilizia e ristrutturazione;
  3. per ogni intervento edilizio il cui progetto, a giudizio dell'Ufficio preposto all'istruttoria, necessiti del parere della Commissione;
  4. per interventi eccedenti la manutenzione straordinaria su edifici di proprietÓ pubblica sottoposti a pareri, approvazioni o autorizzazioni dell'Amministrazione Comunale;
  5. per l'esame di strumenti urbanistici esecutivi di iniziativa privata;
  6. per l'assunzione di provvedimenti di annullamento o revoca degli atti di assenso giÓ rilasciati.
 

Rispetto ai progetti che le vengono sottoposti, la Commissione, si esprime sulla qualitÓ edilizia e architettonica delle opere con particolare riguardo al loro corretto inserimento nel contesto urbano sotto ogni profilo architettonico urbanistico, edilizio e ambientale.  Possono essere sottoposti all'esame della Commissione edilizia progetti di massima per opere di particolare importanza, allo scopo di ottenere un parere preliminare ed eventuali indirizzi.
La Commissione,su convocazione  del Dirigente  del Settore Edilizia Privata  o del  suo  delegato, si riunisce ordinariamente una volta al mese e , straordinariamente, ogni volta che il Dirigente del Settore Edilizia Privata  o  suo delegato lo ritenga necessario; le riunioni della Commissione non sono pubbliche e sono valide quando sia presente la maggioranza dei componenti.
La Commissione esprime i propri pareri, a maggioranza dei presenti aventi diritto al voto, a seguito di adeguata istruttoria esperita dall'ufficio comunale competente; in caso di paritÓ prevale il voto del Presidente; deve sempre motivare l'espressione del proprio parere, anche in relazione alle risultanze della relazione istruttoria.
Il Segretario della Commissione redige il verbale della seduta su apposito registro informatico.