1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Moncalieri comunità in festa

 
 

"Moncalieri Comunità in festa!" è l'appuntamento di fine estate che celebra la nostra comunità. Uno spazio per condividere l'impegno delle associazioni di volontariato, promuovere lo sport come pratica sana eoccasione di incontro, celebrare i cittadini e il loro impegno civico quotidiano.

 
 

Edizione 2021

Immagine
 

Domenica 12 settembre si è celebrata la quinta edizione di "Moncalieri Comunità. Ripartiamo insieme".

La festa, organizzata da ProLoco Moncalieri, con il sostegno della Città, dell'Unione dei Comuni e del Centro Servizi per il Volontariato Vol.To, si è svolta dalle 15 alle 19 al Palaexpo in piazza del Mercato 1.

Il Palavaccini si è trasformato in un grande palcoscenico dove oltre 400 persone hanno avuto modo di incontrare più di 40 associazioni e assistere ad un programma ricco di interventi e novità oltreché ad una mostra fotografica a nome "Al di là delle nuvole più nere" curata dal Corpo Nazione Giovani Esploratori Italiani (CNGEI) che ha raccontato il periodo socio-sanitario visto dai ragazzi.

Sul palco quest'anno, insieme al sindaco Paolo e i diversi assessori, hanno portato i loro saluti il presidente di Vol.To, Gerardo Gatto e il direttore sanitario dell'Asl, Giovanni Messori Ioli.
Tante le iniziative e le novità in questa quinta edizione: dalla presentazione dell'Associazione TRAME che si sta occupando dei migranti provenienti dall'Afghanistan, al racconto di uomini e donne che a Moncalieri hanno già trovato una casa accolti tramite il sistema Sai e CAS che coinvolge la coop. Valdocco e l'isola di Ariel. Inoltre, è stata anche l'occasione per festeggiare i cento nuovi cittadini moncalieresi, a cui è stata consegnata la pergamena e la copia della costituzione.

Si è avuto modo di approfondire temi legati alla povertà educativa con i nuovi progetti di portata nazionale di Educazione Progetto e dei suoi partners e conoscere quelli legati alla cooperazione internazionale con il progetto Giovani al Centro, che Moncalieri sostiene in Burkina Faso. A seguire il racconto del progetto di agricoltura sociale Hubbuffate, della coop. Exeat e Coldiretti Torino, nell'ambito del progetto Top Metro Fa Bene di Città Metropolitana.

Altro momento importante quello legato alla solidarietà alimentare, con la presentazione della prima carta dei servizi di solidarietà promossa dal comune. La carta mette in rete otto realtà che da tanti anni collaborano per sostenere che ha bisogno di aiuto: Parrocchia Beato Bernardo di Baden, Parrocchia Santa Giovanna Antida Thouret, Chiesa Battista della Grazia, G.V.V. N.S. delle Vittorie, Associazione Carità senza frontiere, Associazione Obiettivo Famiglia, Associazione M.I.O. Onlus, Croce Rossa.

Infine è stata l'occasione per il lancio del progetto dell'associazione Artemide, voluto dalla famiglia in ricordo di Irene Bertello.

 
 
 

Edizione 2020



L'appuntamento del 2020 è stato immaginato in una nuova veste, con due momenti diversi per permettere alle associazioni, famiglie e giovani di Moncalieri di incontrarsi e ripartire insieme, nel rispetto delle misure di sicurezza e distanziamento sociale.

L'appuntamento di venerdi 11 settembre è aperto a tutta la cittadinanza, in particolare ad un pubblico adulto; verranno rallegrati con uno spettacolo di magia presso lo storico Teatro Matteotti che riapre il sipario per l'occasione.

La giornata del sabato 12 settembre si svolgerà presso il Centro Polifunzionale Don P.G. Ferrero, in Via Santa Maria, 27 bis. Vede come protagonisti anzitutto le famiglie, con l'inaugurazione della mostra-gioco su Gianni Rodari "La Testa per Pensare" allestita presso il cortile interno del Polifunzionale dove ci sarà anche un'aria giochi per bambini. Successivamente, seguirà un momento di confronto con le associazioni locali; ciascuna verrà invitata a  raccontare la propria esperienza durante il lockdown e a scegliere "una parola chiave" che rappresenti il rispettivo modo, strumento o motto per ri-partire e partecipare alla vita cittadina.

Nella seconda parte del pomeriggio l'attenzione sarà accentrata sui progetti di MoncalieriGiovane. L'ospite d'onore sarà il partigiano moncalierese Topolino (Giacomo Rinaldi), che premierà i giovani vincitori del concorso "25 Aprile: resistenza ieri e oggi"  realizzato interamente da casa, on line. Seguirà il racconto dei giovani partecipanti al progetto "Promemoria Auschwitz", i quali riporteranno l'esperienza vissuta; infine, si premieranno con un attestato i trenta giovanissimi del progetto "Piazza Ragazzabile" che a Luglio, cavalcando una bicicletta, hanno ripulito la nostra città.

 
 
 

Edizione 2019

 

Sabato 21 settembre 2019, Centro Polifunzionale Don P.G. Ferrero, Via Santa Maria, 27 bis e Piazza Santa Maria a Moncalieri.

Una giornata di festa dalle 10:30 alle 21:00 in cui pranzare insieme, incontrare i campioni moncalieresi, ascoltare buona musica, ballare, scoprire culture lontane e trovare occasioni di impegno solidale.

La giornata è un evento aperto a tutta la cittadinanza, e che vede in prima linea la partecipazione di tutte le associazioni sportive e di volontariato del territorio, tra le quali le nuove associazioni di Moncalieri, a cui verrà dato un caloroso benvenuto nella nostra rete associativa. Nella mattinata ci sarà una tavola rotonda a tema "Comunità inclusive e accoglienti, a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino", un momento di riflessione e condivisione su cosa significhi essere una vera comunità. Durante la giornata sarà possibile sperimentarsi in attività sportive e partecipare a workshop e laboratori in cui riscoprire le attività sostenute dalla Città nell'ambito del Bando Manifestazioni 2019. Sarà inoltre allestito un palco in cui si esibiranno gruppi teatrali e di danza, si premieranno gli sportivi moncalieresi dell'anno e si sfoggeranno bellissime stoffe nella sfilata di abiti etnici. Infine, non mancheranno momenti conviviali, in particolare il pranzo solidale, a cura dell'Associazione Carità senza frontiere, l'aperitivo multietnico, a sostegno del progetto Espace à la lecture e il concerto del gruppo Kora Beat che concluderà la serata.